Dropbox tips&tricks

dropbox-logo

Dropbox è un servizio che mette a disposizione uno spazio online con cui condividere qualsiasi di risorsa www.dropbox.com.

E’ possibile utilizzare una versione gratuita con uno spazio massimo di 10 giga, si parte da 2 ma è possibile estendere il servizio invitando nuovi amici, per ogni invito andato a buon fine si ricevono 256 mega in omaggio, in alternatica si possono acquistare dei pacchetti a pagamento a partire da 50 gb.

In questo post illustrerò le operazioni principali e come sfruttare l’account di dropbox con funzionalità aggiuntive.

Il servizio può essere utilizzato via web, da pc o mobile installando l’applicazione dal sito. All’interno della directory principale di dropbox è possibile creare nuove cartelle, condividerle con altri utenti registrati al servizio dropbox, in realtà sarebbe possibile condividere anche materiale con utenti non registrati semplicemente inserendo i file nella cartella public generando, con il clic destro, un link pubblico per consentirne il download.

Quando un documento viene condiviso da più persone è possibile perdere alcune fasi del lavoro, in questo caso dropbox consente il recupero dei file intermedi cliccando sul documento da recuperare e selezionando la voce previous version. Se facciamo clic sul pulsante events è possibile invece tenere sotto controllo tutte le operazioni degli utenti che condividono la cartella. Infine è possibile recuperare file cancellati per errore andando nella cartella del file smarrito selezionando la voce show deleted files.

Dropbox non consente la sincronizzazione di cartelle e file esterni alla directory di default. Per compiere quest’operazione è necessario scaricare uno strumento aggiuntivo : drop box folder sync (http://dropbox-folder-sync.it.uptodown.com/). una volta istallato sarà possibile sincronizzare qualsiasi cartella del proprio pc selezionando col tasto destro la voce di sincronizzazione.

Chi desidera avere sempre con se la propia musica puo caricare i brani in una cartella e accedere alle playlist con il proprio smartphone, ovviamente è necessario scaricare l’applicazione Droptunes dall’ AppStore (http://droptun.es/), i dati di accesso da inserire sono quelli di dropbox.

Sempre più spesso sia ha la necessità di utilizzare dei gestori di password, sarebbe interessante avere la possibilità di recuperarle in qualsiasi momento e luogo. Uno dei programmi più utilizzati è keePass (http://keepass.info/),  il software in questione è utilizzabile anche in versione mobile scaricando le app (Android e Apple).  Con un piccolo accorgimento possiamo sincronizzare le app al nostro pc, per fare questo è necessario andare nelle impostazioni avanzate di Keepass sul nostro pc e collocare il database del programma in una directory di dropbox.

Se utilizziamo Outlook come client di posta è possibile condividere tutte le comunicazioni in entrata e uscita con altri utenti posizionando la memorizzazione del file PST in una cartella di Dropbox, quindi dal pannello dello nostro client dobbiamo puntare a Strumenti/Impostazioni/Account/File di dati copiare il file pst nella cartella per la condivisione e cliccare su imposta come predefinito e il gioco è fatto.

Grazie a Eprint è possibile collegare la stampane a una determinata cartella di dropbox e far si che il dispositivo stampi ogni file inserito all’interno.(http://www.labnol.org/internet/print-from-mobile-phones/17827/).per inviare un file in stampa dallo smartphone sarà necessario tappare sulla cartella PrintQueue, permere il pulsante di menu, scegliere upload/any file e selezionare il file desiderato.

 

Lascia una risposta